Il cibo che protegge: pasta di piselli con zucchine, pomodorini, prezzemolo

Stampa
Il cibo che protegge: pasta di piselli con zucchine, pomodorini, prezzemolo

Il cibo che protegge: pasta di piselli con zucchine, pomodorini, prezzemolo

Finalmente è arrivata l’estate e con il caldo ci sentiamo più stanchi, la sudorazione aumenta e sentiamo il bisogno di ricaricarci. Molti di noi utilizzano integratori di sali minerali per affrontare il senso di spossatezza, io utilizzo il cibo.

Per questo oggi ti propongo un piatto velocissimo da preparare, che non solo ti ricaricherà le pile ma renderà il tuo corpo più resistente e lo proteggerà da agenti esterni nocivi come l’inquinamento, i raggi UV, etc.

Cosa bolle in pentola?

Per preparare questo piatto unico, ho utilizzato della pasta con proteine isolate di pisello che contengono ben il 30 gr di proteine per 100 gr di pasta, quindi possiamo evitare di aggiungere un secondo proteico.

VALORI NUTRIZIONALI MEDI PER 100 gr
Energia 362 kcal
Grassi 4,0 gr
Di cui saturi 0,9 gr
Carboidrati 49,4 gr
Fibre 3,0 gr
Proteine 30,7 gr

Come condimento ho utilizzato quello che avevo in frigo: una zucchina, dei pomodorini ciliegino, del prezzemolo tritato e l’aglio.

Queste verdure e aromi arricchiscono questo piatto in fibre, benessere per il nostro intestino, e di altre notevoli proprietà:

  • i POMODORI sono ricchi di Vit. C, fosforo, Vit. K, potassio che regola la pressione e contrasta i crampi, diuretici, antiossidanti e proteggono la vista e rinforzano le ossa;
  • le zucchine, sono indicate nelle diete ipocaloriche per il loro basso indice glicemico, anch’esse ricche di potassio, regolano la pressione, sono diuretiche e riducono le infiammazioni delle vie urinarie. Indicate per le donne in gravidanza perché ricche in folati;
  • il PREZZEMOLO avrebbe bisogno di un articolo a sé. Consumato rigorosamente crudo, è un potente antiossidante, protegge dalla formazione dei radicali liberi. Antitumorale, sia perché protegge il nostro DNA dalle mutazioni, sia perché indice le cellule mutate all’apoptosi (morte programmata che le cellule tumorali non hanno). E’ anche un ottimo antibatterico per la presenza di clorofilla
  • l’AGLIO è un forte battericida e ne riduce la proliferazione. E’ un potente antitumorale: se utilizzato regolarmente, numerosi studi associano ai componenti solfurei presenti in aglio e cipolla proprietà anti cancro. Conosciuto soprattutto per la sua capacità di regolare la pressione arteriosa, contribuisce anche al controllo del colesterolo LDL.
  • per concludere e completare l’opera d’arte di madre natura, c’è l’OLIO EVO, un grasso prezioso per il nostro cuore e le nostre arterie, ricco di vit. A ed E, antiossidante e antitumorale. Studi affermano il ruolo protettivo dell’acido oleico nei confronti dei tumori.

 

Vediamo insieme come prepararlo.

 

Ingredienti per una persona

  • 100 gr di pasta di legumi
  • 1 zucchina
  • 6 pomodorini ciliegino
  • 1 mazzetto di prezzemolo fresco
  • mezzo spicchio d’aglio
  • 2 cucchiai d’Olio EVO
  • sale q.b.

 

Procedimento

  1. Monda le zucchine e tagliale a dadini non troppo piccoli
  2. Fai bollire l’acqua in pentola ed appena raggiunge il bollore butta sia la pasta che la zucchina (cottura 10 minuti), sale q.b.
  3. Intanto taglia i pomodorini a 4 spicchi e trita il prezzemolo e l’aglio finemente
  4. Trascorso il tempo di cottura, scola la pasta con le zucchine e trasferisci tutto in un piatto
  5. Aggiungi in superficie i pomodorini, il trito di prezzemolo e aglio e 2 cucchiai d’olio EVO

 

Il cibo è un potente mezzo di prevenzione per patologie anche gravi. La natura ci offre tutto ciò di cui abbiamo bisogno, basta solo prenderne consapevolezza e farne buon uso.

Se questa ricetta ti è piaciuta condividila pure con i tuoi amici sui social e buon appetito!