Vellutata di cavolfiore e cozze

Stampa
Vellutata di cavolfiore e cozze

Oggi ti propongo una ricetta che, devo ammettere, non deriva dalla mia fantasia:

Vellutata di cavolfiore e cozze con crostini di pane.

Ho provato a riprodurre un piatto che ho mangiato un po’ di tempo fa in un ristorante a Vicchio (FI), un paese del Mugello dove vado per lavoro, e la sera, dopo le consulenze, capita di andarci a mangiare.

L’ho proposta proprio perchè ha tutte le caratteristiche che mi interessano:

  • è un piatto completo sotto il punto di vista nutrizionale (verdure, proteine, carboidrati e grassi buoni dell’olio EVO)
  • le materie prime sono facili da reperire
  • è un piatto semplice da preparare
  • il sapore è ottimo anche per chi non ama il cavolfiore

Alcune curiosità sul cavolfiore:

  • Il succo di cavolfiore contrasta raffreddore e influenza: 2-3 cucchiai di succo da centrifugato cavolfiore, diluito con acqua e miele contribuisce a far guarire prima le malattie da raffreddamento
  • Il cavolfiore (e i cavoli in generale) è ottimo per chi soffre di gastrite perché vanta di proprietà cicatrizzanti per le mucose del tratto digerente: un bicchiere di succo di cavolo, associato a succo di carota e mela (che oltre a migliorare il gusto, hanno un buon potere antiossidante), aiuta la gastrite
  • Il cavolfiore e cavoli crudi vanno consumati con parsimonia in quanto crudi contengono una sostanza che potrebbe rallentare il lavoro della tiroide. Meglio cuocerli
  • Dato l’elevato contenuto di zolfo (da qui il suo odore forte), l’acqua di cottura può essere utilizzata per lavare la pelle tendente all’acne e infiammazioni cutanee
  • Un cavolfiore fresco deve avere le foglie croccanti ed aderenti alla testa, il fiore dev’essere sodo e privo di macchie che denotano una cattiva e prolungata conservazione

 

Valori nutrizionali Vellutata di cavolfiore e cozze

Valori nutrizionali Vellutata di cavolfiore e cozze

Ingredienti per 2 persone:

1 cavolfiore piccolo-medio

200 gr di cozze sgusciate

150 gr di pane integrale/bianco

2 cucchiai di polpa di pomodoro

3 spicchi d’aglio

1 foglia di alloro

Prezzemolo q.b.

Olio EVO 4 cucchiai

 

Preparazione:

  1. Cuoci il cavolfiore tagliato a cimette in acqua bollente con 1 foglia di alloro e uno spicchio d’aglio intero per 10-15 minuti (appena diventerà morbido)
  2. Trita finemente 1/2 spicchio d’aglio e il prezzemolo e ponilo in un pentolino con 2 cucchiai d’olio e il pomodoro
  3. Aggiungi le cozze nel pentolino appena senti salire l’odore dell’aglio (evita si soffriggere), aggiungi un po’ d’acqua e lascia cuocere con coperchio per 10 minuti. Non dev’essere brodoso.
  4. Intanto frulla il cavolfiore con il mixer, ricordandoti di eliminare l’aglio e l’alloro. Sala a piacere.
  5. Fai tostare le fette di pane su entrambi i lati e strofina un po’ d’aglio sulla superficie
  6. Poni sul fondo di un piatto la vellutata di cavolfiore, le cozze, il pane tostato e l’olio extravergine d’oliva

 

Se questa ricetta ti è piaciuta condividila pure con i tuoi amici sui social e buon appetito!