Vellutata di fagioli con cicorie: regola glicemia, colesterolo e intestino

Stampa
Vellutata di fagioli con cicorie: regola glicemia, colesterolo e intestino

Vellutata di fagioli con cicorie: regola glicemia, colesterolo e intestino

Nei mesi invernali si accentua il bisogno di scaldarsi anche attraverso il cibo. I legumi si prestano molto bene alla preparazione di zuppe e vellutate calde. Per questo oggi ho pensato di utilizzare i fagioli cannellini per la preparazione di un’ottima vellutata alla curcuma con cicorie lesse, un connubio dolce – amaro che scalda e offre numerosi benefici al nostro corpo.

La vellutata è indicata anche per chi soffre di intestino irritabile o di gonfiore, soprattutto se i legumi vengono passati col passaverdure e non frullati. L’eliminazione delle bucce rende i legumi più digeribili.

 

I legumi, ricchi di fibra, poveri di grassi e privi di colesterolo sono da sempre l’alternativa vegetale ed economica alla carne e al pesce.

La fibra contenuta nei legumi è importante per due motivi:

  • ha un’azione ipoglicemizzante, rallentando il rilascio di glucosio nel sangue;
  • permette di abbassare i valori di colesterolo ematico, proteggendo le nostre arterie;
  • migliora il transito intestinale

 

Per poter usufruire pienamente delle proteine delle leguminose (che ne rappresenta il 25% in peso) è necessario associarle ai cereali.

 

La cicoria  favorisce il funzionamento della cistifellea e dei reni e stimola la digestione. Stimola l’attività di pancreas e fegato con funzione depurativa.

Grazie alle sue proprietà aiuta a regolare la quantità di glucosio e di colesterolo nel sangue; è dunque un alimento adatto per chi soffre di diabete o colesterolo alto. Ricca di inulina, una fibra solubile, favorisce la crescita di Bifidobacteria nella flora microbica intestinale, diminuendo contemporaneamente la densità di batteri nocivi.

 

Vediamo insieme come preparare quest’ottimo piatto.

 

Ingredienti per 2 persone:

  • 140 gr di fagioli cannellini reidratati (24 ore prima)
  • 1 spicchio d’aglio
  • ½ gambo di sedano
  • 2 cucchiai d’olio EVO
  • ½ cucchiaino di curcuma
  • Sale q.b.

Per il contorno:

  • 200 gr di cicorie
  • 2 cucchiai d’olio EVO

 

Preparazione:

  1. Metti in ammollo i fagioli per almeno 24 ore e ricordati di cambiare l’acqua di ammollo per eliminare i fitati, sostanze antinutrienti contenuti nei legumi.
  2. Cuoci i fagioli con lo spicchio d’aglio, il sedano e . Se vuoi, puoi aggiungere un’alga, tipo Nori o kombu che rende più digeribili i legumi. La cottura è almeno di 60 minuti in pentola e 30 minuti dal primo fischio della pentola a pressione.
  3. Intanto fai cuocere in acqua bollente le cicorie, mondate precedentemente, e lascia cuocere per per 20 minuti circa. Scola le verdure e condiscile con l’olio e poco sale.
  4. A cottura ultimata, metti i fagioli in un frullatore con poco sale, l’olio, la curcuma e dell’acqua di cottura e frullare finchè diventi una vellutata.
  5. Servi la vellutata con le cicorie e del pane tostato.

 

Se questa ricetta ti è piaciuta condividila pure con i tuoi amici sui social e aggiungi un “like” su Facebook e buon appetito!