/
183 Views0

La favola di Angela: esperienza di salute

Oggi ti racconto una favola: LA TUA ESPERIENZA
Si, la tua esperienza. Perchè grazie alla tua storia offri la possibilità di leggere, all’interno del tuo racconto, quello che è stato il tuo cammino, le tue difficoltà ed il modo in cui le hai affrontate e superate.
Le favole ci insegnano a non cadere mai nella disperazione, perché ci sono sempre opportunità e risorse impreviste che entrano in gioco proprio nei momenti in cui l’eroe è sul punto di sentirsi sconfitto. Questo consente di sviluppare fiducia in se stessi e di capire che la vita è bella e, cosa importante, ci riserva sempre delle opportunità.

La favola di Angela: esperienza di salute

  1. Qual era il tuo bisogno quando ti sei rivolto/a a me?

Avevo bisogno di qualcuno che mi aiutasse, mi consigliasse e mi seguisse per perdere peso e per stare meglio. I miei analisi di sangue cominciavano a dare segni di troppo colesterolo, vicino al diabete etc. Stavo attraversando un momento molto difficile della mia vita: da un anno mi prendevo cura di mia madre, morta poi nel novembre 2019, di conseguenza ho seguito mio padre che anche lui non stava bene. Nel mentre è arrivato il lockdown per via di COVID che mi ha complicato la gestione del papà, della mia famiglia e del lavoro. Non avevo controllo su niente ma ho pensato che potevo però fare qualcosa per me stessa, per la mia salute (almeno questo potevo controllarlo) ma sapevo di aver bisogno di aiuto. Cercando online, ho trovato il tuo nome e il tuo sito web e quello che ho visto mi è piaciuto.

2. Quanti mesi è durato il tuo Percorso?
Ho iniziato a febbraio e l’ultima visita che ho avuto è stata a novembre, in totale 10 mesi. L’obiettivo stabilito l’ho raggiunto dopo 5 mesi, poi, sono andata anche oltre l’obiettivo, perdendo ancora più peso ed aumentando la massa muscolare.

3. Dicono che dimagrire sia difficile, faticoso e si fa la fame. E’ vero anche per te? No, questa volta non l’ho trovato difficile. Mi sono attenuta alle regole di quello che potevo mangiare e quando. Le quantità erano abbondanti – non avevo fame – a volte mangiavo di più di quello che mangiavo prima, ma meglio.

4. Durante tutto il periodo hai rinunciato a cene, pranzi, aperitivi oppure hai saputo gestire le occasioni? Ho uno stile di vita per cui non esco molto ma, le poche volte in cui ho mangiato fuori o con gli amici, ho scelto meglio cosa mangiare, senza sentire la necessità di mangiare troppo e senza rinunciare al dolce, che amo.

5. Ti sei sentito/a aiutato a mantenere la giusta motivazione?
Sì, sapevo che tu, Sabrina, durante i nostri consulti eri sempre disponibile per rispondere alle mie domande e offrirmi  suggerimenti utili su come affrontare la mia situazione.
6. Cosa ti è piaciuto del mio metodo?

Anche se penso che tutti sappiamo cosa dovremmo e non dovremmo fare per perdere peso, questo metodo è stato facile da seguire. All’inizio sembrava piuttosto impegnativa seguire tutte le regole, pesare come organizzarsi col cibo, etc. Alla fine, però, sai regolarti su cosa e quanto dovresti mangiare. L’importante è seguire i suggerimenti. Ad esempio: inizia ogni pasto con una verdura cruda (mangio una carota prima del mio pasto), evita la frutta subito dopo il pasto, bevi 2 bicchieri d’acqua come prima cosa quando ti alzi, etc. Anche se sembra difficile, se riesci a seguirlo costantemente, vedrai i risultati molto rapidamente.Se poi mangi le quantità che sono sul menu, non ti senti affamato!  Ed è stato fondamentale sapere che tu c’eri per rispondere ai miei dubbi e darmi consigli.

7. Sei soddisfatta il tuo obiettivo?
Sì, alla grande – più di quello che aspettavo.
8. Come ti senti adesso?

Mi sento benissimo – molti dei miei acciacchi e dolori sono scomparsi. Ho l’artrite all’alluce che per diversi anni mi ha causato dolore e mi ha reso difficile camminare e quel dolore è sparito. Il mio benessere è dovuto anche all’attività fisica che ho integrato. Odio la palestra, non mi piace la cyclette, ma ho scoperto il rebounder, un trampolino in miniatura. Salto per soli 10 minuti ogni mattina e questo ha sicuramnte contribuito alla scomparsa della mia cellulite e il drenaggio dei liquidi corporei.

Sono più di 25 anni che non mi sento così in forma e così magra.  Per me il grasso in più mi dava noia, adesso mi piace tanto come mi vedo allo specchio. Grazie.