/
781 Views1

3 giorni di dieta depurativa dopo le feste

Durante le festività è risaputo che si cade maggiormente in tentazione e si tende a consumare più cibi raffinati e ricchi di grassi, a bere qualche bicchiere di vino in più, a fare meno movimento. Tutti questi comportamenti favoriscono l’ accumulo di tossine, così come uno stile di vita scorretto, un ambiente esterno saturo di smog e polveri inquinanti.

Se dopo le festività ci sentiamo stanchi, apatici, gonfi, senza un motivo apparente, è possibile che il corpo ci stia inviando dei segnali ben precisi che il nostro organismo ha accumulato tossine.

Questo significa che il fegato, i reni, l’intestino si trovano una situazione di affaticamento, non riuscendo a smaltire tutte le tossine, scorie e scarti metabolici prodotti dall’organismo.

Questo genera la cosiddetta intossicazione, una condizione che influisce sulla salute fisica, sottrae energie al corpo, rendendolo più esposto a malattie e disturbi digestivi, intestinali, malessere e gonfiore generale, sovrappeso e cellulite causata dalla ritenzione idrica.

Seguire una dieta disintossicante per il fegato, reni e intestino è molto importante perché questi organi insieme alla pelle ai polmoni, si occupano di portare il nutrimento alle cellule dell’organismo.

Seguire una dieta detox, inoltre, rafforza le difese immunitarie e rende il fisico più resistente.

Ecco come purificarsi in tre giorni.

LE REGOLE PER DISINTOSSICARSI

ALIMENTI  NO

  • Non assumere cibo “spazzatura” (tipo quello che trovi nei fast-food, patatine fritte, salse, merendine, bevande gassate o ricche di zucchero, ecc.), ricco in grassi e/o zuccheri e povero di elementi nutritivi utili.
  • Riduci il consumo di carne rossa, di salumi ,di formaggi, soprattutto se stagionati perché sono ricchi di grassi saturi (causa di alti livelli di colesterolo nel sangue)  e sodio che, come sappiamo, facilita la ritenzione e la cellulite, oltre che favorire l’ipertensione in chi vi è predisposto.
  • Elimina il vino ed i superalcolici, soprattutto se durante le festività hai esagerato: hanno un’azione vasocostrittrice che impedisce un corretto afflusso di ossigeno alle cellule, sottrae nutrimento e impedisce il corretto smaltimento delle scorie.

 

ALIMENTI  SI

  • Consuma cereali integrali o semintegrali,  più ricchi di fibre che aiutano a mantenere l’ intestino pulito e facilitano l’eliminazione di scorie.
  • Consuma molta verdura fresca e la frutta fresca senza esagerare: oltre alle fibre, contengono vitamine e sali minerali antiossidanti, preziosi per il metabolismo e per l’eliminazione delle scorie.
  • Bevi molta acqua, almeno 1,5 litri al giorno, per favorire la diuresi e la depurazione dell’organismo.

 

Per depurarsi bisogna essere rigorosi solo per qualche giorno: se poi ti capita di assumere occasionalmente alimenti o bevande “cattive”, che aumentano cioè le tossine, non bisogna amareggiarsi. Il senso di colpa aumenta lo stress e, quindi, ulteriori tossine. Sgarrare ogni tanto non è un dramma, anzi, il piacere del palato favorisce la liberazione di endorfine, sostanze dagli effetti antidepressivi, ansiolitici e antifame, che aiutano a contenere i danni provocati dall’eccesso alimentare.

 

3 giorni di dieta depurativa

Mettila in pratica questa dieta depurativa per soli tre giorni. Puoi anche ripeterla una volta al mese, nei mesi successivi. Ti aiuta a eliminare scorie, tossine e adipe. Ricorda, alla fine di ogni pasto, di prendere la tisana DIGESTIVA.

Al risveglio consuma del succo di limone diluito in acqua calda (frutto dall’azione depurativa)

GIORNO 1

soup


Colazione

  • Tè verde (drenante e ricco di antiossidanti)
  •  Gallette di mais
  • 4 noci

 

Spuntino

  • Frutta fresca di stagione (ricchi di antiossidanti)

 

Pranzo

  • Insalata belga (depurativa) oppure insalata antiage e ceci lessi conditi con 1 cucchiaio di olio di oliva extravergine e limone

 

Merenda

 

Cena

  • Filetto di nasello (apporta grassi buoni ed è molto digeribile) al vapore/lesso, 2 cucchiaini di olio di oliva extravergine
  • Vellutata di carciofi (depurativa, drenante), 2 cucchiaini di olio di oliva extravergine

 

GIORNO 2Pollo in salsa di vino rosso

Colazione

  • Latte vegetale con orzo (se gradito)
  • Fette biscottate integrali/pane integrale tostato

 

Spuntino

  • 1 pera (regolarizza l’intestino)

 

Pranzo

  • Zuppa di lenticchie, 2 cucchiaini di olio di oliva extravergine
  • Verdure miste crude, 2 cucchiaini di olio di oliva extravergine

 

Merenda

  • 1 budino alla vaniglia (è gradevole al palato e poco calorico, aiuta a stimolare le endorfine e la produzione di serotonina, l’ormone del buon umore) oppure una mousse light al caffè,
  • tisana depurativa

 

Cena

  • Petto di pollo (apporta proteine nobili utili per i muscoli) alla griglia/pollo in salsa rosa
  • Carote (ricche di antiossidanti) alla julienne, con 1 cucchiaio di olio di oliva extravergine

 

GIORNO 3

Colazione

  • Caffè d’orzo e latte di riso
  • Gallette di riso

 

Spuntino

  • Centrifuga di verdure (ricco di vitamine e minerali antiossidanti)

 

Pranzo

  • Cicoria (depurativa del sangue e diuretica) lessa e saltata in padella con 2 cucchiaini di olio di oliva extravergine e peperoncino (se gradito) con fagioli lessi
  • 1 fetta di pane integrale tostato

 

Merenda

  • 20 Mandorle, tisana depurativa

 

Cena

  • Fettina di vitello (apporta proteine nobili utili per i muscoli)
  • Broccoli (antiossidanti) a vapore conditi con 1 cucchiaio di olio di oliva extravergine

Spero che questi consigli ti siano di aiuto per depurarti dopo i bagordi delle festivita passate.

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo pure sui social con i tuoi amici e aggiungi anche un “like” su FB e buon appetito!

 

One comment In This Topic:

Ho letto la policy privacy e accetto il trattamento dei miei dati personali

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.